MUSEO DEL ‘900
Dove sono custoditi capolavori dell'arte del XX secolo

Museo del Novecento

Ospitato presso il Palazzo dell’Arengario in Piazza del Duomo, il Museo del Novecento di Milano, con i suoi 8.500 metri quadrati, di cui 4.500 espositivi, offre ai visitatori una selezione di oltre 400 capolavori dell’arte del XX secolo delle Civiche Raccolte d’Arte milanesi, che partono dal 1902 con il ‘Quarto Stato‘ di Giuseppe Pellizza da Volpedo e che giungono fino all’Arte povera, passando per il Futurismo e l’Astrattismo, per concludersi con l’inizio degli anni ’70, in un percorso alla scoperta delle opere più belle di artisti che hanno avuto un ruolo fondamentale nella storia del ‘900.

Oltre alla collezione permanente di opere di grandi artisti milanesi, italiani e stranieri (come ad esempio Boccioni, Fontana, Modigliani, Morandi, De Chirico, Braque, Picasso, Matisse, Kandinskij) al Museo del ‘900 è possibile ammirare anche esposizioni temporanee tematiche, mentre la Sala Archivi del Novecento è attrezzata per ospitare mostre di grafica e altri documenti e reperti storici.

L’edificio, poi, contiene anche un’area dedicata al pubblico con bar e ristorante dove concedersi una sosta ristoratrice. Per la posizione così vicino a piazza del Duomo, il Museo del Novecento è sicuramente unico nell’offrire, dai piani alti, una veduta spettacolare sulle guglie del Duomo, uno dei monumenti più simbolici della città amato dai milanesi. Inoltre, nello spazio della torre museale, è stato inserito un sistema di risalita verticale con una rampa a spirale, che dal livello della metropolitana raggiunge la terrazza panoramica affacciata proprio su piazza Duomo. Il Museo del ‘900 è raggiungibile con le linee 1 e 3 della Metro (fermata Duomo), con le linee del Tram 2, 3, 12, 14, 16, 19, 24, 27 (fermata Duomo), 15 e 23 (fermata Piazza Fontana), e con la linea 54 del Bus, (fermata Piazza Diaz).

Posto del cuore di

AUDE BRILLE

AUDE BRILLE
Direttore marketing

Milano per Divertirsi