Piazza Gae Aulenti
Il simbolo della nuova Milano

Piazza Gae Aulenti Milano

Con i suoi cento metri di diametro, e sopraelevata sei metri dal suolo, a Milano spicca Piazza Gae Aulenti, una piazza circolare che si trova nel Centro Direzionale della città, nella zona 9, che è diventata il simbolo della Milano contemporanea. E’ una piazza pedonale che è stata inaugurata nel 2012, progettata dall’architetto argentino Cesar Pelli e intitolata all’architetto e designer Gae Aulenti, l’ambasciatrice dell’architettura italiana nel mondo recentemente scomparsa.

Questa piazza moderna, cuore del nuovo e avveniristico quartiere Porta Nuova di Milano, è arricchita dalla visuale dello skyline cittadino. Sono visibili le Torri Garibaldi e gli adiacenti grattacieli del Bosco Verticale, il palazzo della giunta regionale lombarda, la Torre Galfa, la Torre Servizi Tecnici Comunali, il Grattacielo Pirelli, le torri residenziali Solaria, Solea, Aria e una porzione della Torre Diamante. Dal livello della piazza poi è possibile avere anche una visione d’insieme dell’Unicredit Tower, che con i suoi 231 metri è il grattacielo più alto d’Italia.

Raggiungere questa piazza pedonale è possibile, oltre attraverso i Giardini di Porta Nuova, da ben altre cinque direzioni: da nord percorrendo il viale pedonale che la collega a via Gaetano de Castillia (sede del Bosco Verticale); da ovest attraverso una passerella sopraelevata su via Melchiorre Gioia, che conduce a piazza Alvar Aalto e il business district a cui fa capo la Torre Diamante; da sud tramite un ponte pedonale che sorpassa via Gaspare Rosales e che porta in via Vincenzo Capelli e fino a Corso Como, oppure usando una scalinata che si conclude in via Francesco Viganò. Infine da est si raggiunge Piazza Gae Aulenti con una bella ed estesa scalinata dotata di ascensori che porta in viale Luigi Sturzo.

La piazza è di fatto il centro nevralgico non solo del Progetto Porta Nuova e del Centro Direzionale ma anche di una delle aree urbane più nuove e ricettive della città, grazie anche alle presenza delle linee metropolitane M2 e M5, della Stazione di Milano Porta Garibaldi, sotto la quale transita anche il passante ferroviario. Ulteriore bellezza di questa piazza circolare è che è molto viva e frequentatissima: tutto intorno ci sono negozi eleganti e bar dove sostare, davanti alle vetrine c’è una pensilina molto comoda in caso di pioggia e lo spazio al centro della piazza è stato arricchito con una fontana preso cui si possono ammirare giochi d’acqua e di luci sulle sedute tutte intorno.