QUARTIERE FATIMA
Una zona verde molto frequentata dai milanesi

quartiere fatima

Il Quartiere Fatima è sorto parallelamente a via Ripamonti verso la fine degli anni ’50 del novecento, e si estende da via Broni lungo via Chopin, nella zona meridionale del Vigentino. E’ stato chiamato in questo modo poiché gli edifici destinati ad abitazioni sono stati eretti tutti intorno al parco presso cui è stata costruita la chiesa parrocchiale della Madonna di Fatima. La chiesa della Madonna di Fatima sorge quindi nel centro del quartiere omonimo, su una grande isola urbana sopraelevata rispetto al piano stradale e delimitata dalle vie Val di Sole, Montemezzi, Chopin, Albinoni e dei Guarneri. Sulla stessa isola urbana, all’angolo tra le vie Albinoni e dei Guarneri, si trovava l’antica Cascina nota con il nome Ca’ Nœva (Casa Nuova) e successivamente chiamata Cascina Albinoni, sgomberata da occupanti extracomunitari e demolita nel 1991.

L’area attuale del quartiere Fatima risulta inserita nella Zona 5 di Milano che comprende Porta Ticinese, Porta Lodovica, Vigentino, Gratosoglio e Chiaravalle. Questo quartiere meridionale di Milano è adiacente al Parco Agricolo Sud Milano, parco regionale della Lombardia che comprende un’estesa area verde a semicerchio tra Milano e il confine sud della sua provincia. Il quartiere Fatima è dunque una zona prettamente residenziale e ricca di attività commerciali, con un bel polmone verde rappresentato dal parco, un giardino attrezzato per i bambini e molto frequentato dai milanesi, soprattutto nei caldi mesi estivi.