ZONA BARONA
Un quartiere pieno di verde

zona barona

La Barona è un quartiere storico di Milano che si estende alla periferia sud-ovest nella cosiddetta zona 6, che va dalla cerchia dei Bastioni spagnoli, nel tratto della Darsena, fino ai confini tra la città e Corsico. Oltre alla Barona, questa zona attraversata dal Naviglio Grande comprende anche i quartieri Porta Genova, Giambellino, Lorenteggio, Porta Ticinese, Conchetta, Moncucco, Quartiere Sant’Ambrogio, Quartiere Cascina Bianca, Boffalora, Quartiere Teramo, San Cristoforo, Quartiere Lodovico il Moro, Ronchetto sul Naviglio, Foppette, Quartiere Villa Magentino, Arzaga, Villaggio dei Fiori e Creta.

Nell’immaginario comune la Barona è una zona pericolosa e malfamata, fatta di case popolari abitate solo da criminali e disagiati, ma fortunatamente la realtà va oltre gli stereotipi e gli abitanti del quartiere tengono a precisare che qui c’è tanta bellezza. E’ infatti questa una delle zone residenziali più verdi di Milano, un cuore di natura in mezzo al cemento della metropoli. Qui si estendono i campi del parco sud, e uscendo da viale Famagosta si apre la campagna ricca di antiche cascine immerse in grandi risaie. In via Barona, all’angolo di via Boffalora c’è il famoso Barrio’s, uno dei più attivi centri di aggregazione giovanile di Milano. Ci sono il caffè, una sala prove per danza e teatro, un’aula multimediale e una saletta per le attività educative e formative come il doposcuola per i bambini e i ragazzi.