Metti il sapone nel lavandino, cosa succede a distanza di pochi minuti

Prova a mettere il sapone nel lavandino e guarda cosa succede. Dopo pochi minuti avrai il risultato che cercavi, vieni a scoprire a cosa serve metterlo.

Sapone nel lavandino
Sapone nel lavandino – Imilanesi.Nanopress.it

Spesso il lavello o il lavandino presenta cattivi odori dovuti a delle ostruzioni. Queste sono molto comune e dipendono da diversi fattori come ad esempio l’accumulo di residui di cibo, di sapone o di capelli. In base alla gravità del problema potete decidere se è il caso di agire da solo. In ogni caso potete provare e nel caso non funzionasse chiamare poi l’idraulico.

Le ostruzioni provocano dei cattivi odori molto importanti che difficilmente vanno via da soli. Infatti bisogna trovare una soluzione e agire nel migliore dei modi e repentinamente. Ovviamente il metodo più rapido e veloce è lo sturalavandini ma poi dovrai cercare di mantenere nel tempo il lavandino profumato.

sapone nel lavello
sapone nel lavello – imilanesi.nanopress.it

Questo lo puoi fare mettendo del sapone all’interno di esso. Come? Lo andremo a vedere di seguito e ti sveleremo questo trucchetto che è molto semplice ma che permette di pulire al meglio e profumare allo stesso tempo il lavandino che sarà così profumata, risultato assicurato. Di seguito, nel prossimo paragrafo, vedremo tutti i dettagli.

Sapone nel lavandino: ecco come devi fare

Come abbiamo detto i cattivi odori sono all’ordine del giorno e spesso basta poco per combatterli. In questo caso andiamo a vedere un modo per profumare e pulire allo stesso tempo il lavandino senza troppa fatica e con pochi prodotti. Quello che ti servirà è bicarbonato di sodio, detersivo per lavare i piatti e acqua calda.

Per prima cosa poi dovrai chiudere il lavello con il suo tappo oppure se non lo hai puoi trovare un metodo alternativo mettendo ad esempio un asciugamano all’interno di un sacchetto di plastica e bloccarlo. Poi devi versare circa 4 cucchiai di bicabronato di sodio nel tappo e qualche goccia di detersivo per lavare i piatti. Ora potete versare l’acqua calda.

sapone nel lavandino - via la puzza
sapone nel lavandino – via la puzza – imilanesi.nanopress.it

Lasciate così per circa 10 minuti e poi versate altra acqua facendola scorrere dal rubinetto. Ora è arrivato il momento di strofinare per bene con una spugna ma ricordati di indossare i guanti e la mascherina visto che la soda ha un odore molto forte. Una volta finito potete far scendere tutto e pulire il lavandino con acqua pulita. Ecco che ora sarà profumato e pulito.

pulire il lavandino
pulire il lavandino – saponetta – imilanesi.nanopress.it

Ci sono poi altri consigli per avere un lavandino profumato e quindi anche una cucina altrettanto profumata. Basterà procurarsi una saponetta per le mani solida della profumazione che più si preferisce e una grattugia. Ora dovete grattugiare in modo spesso il sapone e metterlo da parte.

Procuratevi a questo punto dei sacchetti in organza dove potrete mettere all’interno il sapone grattugiato che poi potete posizionare nei luoghi strategici. Ad esempio potete metterlo vicino al rubinetto della cucina oppure appeso vicino a tutti gli utensili della cucina. Questo emanerà un piacevole profumo che si diffonderà in tutta la stanza eliminando così i cattivi odori.