Monza, in due contro un 15enne: spinto contro un treno in movimento

Due giovani hanno spinto un 15enne contro il treno in movimento, a Seregno, per una rapina gettandolo nei binari.

Stazione, Agente di Polizia
Stazione, Agente di Polizia – imilanesi.nanopress.it

I due componenti di una gang di ragazzini sono stati portati in Questura dalla squadra mobile, per aver tentato di rapinare un 15enne che dopo essere stato strattonato è finito pericolosamente nei binari del treno. I minorenni individuati dalle forze dell’irdine adesso un’accusa di tentato omicidio: tutto per rapinarlo della felpa. A inchiodarli le immagini delle videocamere di sorveglianza.

Rapina in stazione a Seregno: 15enne spinto sulle rotaie del treno

Tragedia sfiorata a Seregno, in provincia di Monza, dove due ragazzini hanno seriamente messo a rischio la vita di un 15enne. Il giovane si trovava nei pressi dei binari alla stazione dei treni, insieme a un amico, quando è stato avvicinato dai due rapinatori. Dunque i malintenzionati avrebbero minacciato di farsi consegnare la felpa, ma il ragazzo pare si sia opposto. Questo rifiuto ha scatenato l’ira dei rapinatori, che hanno iniziato a strattonarlo proprio mentre era in arrivo un treno.

Sulla banchina i due ragazzi hanno dunque spinto la vittima, che con il suo zainetto è rimasta impigliata nel treno, cadendo dopo essere stato colpito, ferendosi, e arrivando sulle rotaie. Il 15enne stava aspettando il treno in compagnia quando è stato raggiunto dai ladri. Fortunatamente però pare non abbia riportato gravi ferite, anche se per lui è stato necessario recarsi in ospedale in ambulanza

Individuati i due ladri minorenni

Non è in pericolo di vita il 15enne aggredito a Saregno, alla stazione dei treni. Una volta finito sui binari il giovane è stato portato in salvo dagli uomini della sicurezza della stazione, che hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto la squadra mobile di Monza ha dunque individuato i due membri della baby gang, minorenni, che sono stati portati in questura. A raccontare la dinamica dell’aggressione la vittima e l’amico, con il quale stava aspettando il treno sulla banchina.

I sanitari del 118 hanno invece accompagnato il ragazzo di 15 anni aggredito in ospedale, che ha riportato alcune ferite dopo la caduta.

Auto dei carabinieri
Auto dei carabinieri – imilanesi.nanopress.it

Anche le immagini di video sorveglianza hanno registrato l’episodio, dove si vede come il 15enne sia stato strattonato e violentemente spinto contro il treno, in maniera del tutto volontaria dagli assalitori che gli avevano chiesto di consegnargli la felpa. Adesso le accuse per i due minorenni potrebbero anche arrivare al tentato omicidio, vista la pericolosità delle azioni, posizione che potrebbe anche aggravarsi qualora il gesto venisse ritenuto volontario.