Sapone per i piatti e dentifricio, prova ad unirli insieme: il risultato inaspettato

Un abbinamento senza dubbio particolare ma che, una volta sperimentato, non abbandonerete! Provare per credere.

sapone per piatti e dentifricio
Sapone per piatti e dentifricio, prova a unirli insieme – imilanesi.nanopress.it

Due prodotti completamente agli antipodi: il sapone per i piatti e il dentifricio. Cosa possono avere in comune? Sicuramente entrambi svolgono un’azione di pulizie, ma se combinati insieme daranno vita a un detergente super efficace.

I vantaggi del dentifricio

Certamente mescolare del dentifricio al sapone per i piatti non è un metodo tradizionale, ma è senz’altro più che efficace.
É noto come il dentifricio sia spesso utilizzato per tantissime altre cose al di fuori del comune uso sullo spazzolino da denti per la quotidiana igiene orale. Avendo delle ottime proprietà sgrassanti è spesso impiegato sia per le pulizie che per la cura della persona. Applicato sulle unghie, ad esempio, aiuterà a sbiancarle e pulirle. Altrettanto utile per la pulizia di scarpe da ginnastica, abiti, muri o tappeti vittime di macchie difficili da rimuovere.

La sua composizione, inoltre, lo rende un ottimo alleato per alleviare il prurito delle punture degli insetti, donerà infatti una sensazione di immediato sollievo. Ultimo ma non meno importante, il dentifricio è utilissimo per la pulizia dei gioielli, specialmente quelli in argento.

dentifricio
Il dentifricio nel sapone per i piatti – imilanesi.nanopress.it

Se quindi il dentifricio è così utile per tante diverse situazioni, perché non utilizzarlo anche per le piccole pulizie in casa?

Miscela di dentifricio e detersivo per i piatti: un super detergente

Per poter realizzare un detergente utilizzabile in casa, su oggetti o superfici che si vogliono pulire e rendere brillanti, è sufficiente realizzare una miscela con pochi semplici ingredienti. Saranno necessari del detersivo per i piatti (anche uno di più economici sarà perfetto), del dentifricio, del bicarbonato di sodio e dell’acqua tiepida. La procedura da seguire è semplicissima. Vi basterò versare tutta la bottiglia di sapone per i piatti in una ciotola capiente, alla quale dovrete aggiungere un cucchiaio di dentifricio. Non gettate la bottiglia del sapone, tornerà utile più tardi. Iniziate quindi a mescolare i due ingredienti cercando di amalgamarli tra loro il più possibile. Quando non saranno più due sostanze separate ma un composto cremoso, si può procedere con l’aggiunta degli altri ingredienti.

In una tazza di acqua tiepida aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e mescolare bene fino ad ottenere una soluzione. Il bicarbonato è necessario al nostro detergente in quanto ha delle ottime proprietà igienizzanti ed è perfetto per la rimozione degli odori.

Bicarbonato di sodio
Bicarbonato di sodio-IMilanesi.NanoPress.it

Quando acqua e bicarbonato saranno ben miscelati, aggiungerli lentamente al composto di sapone per piatti e dentifricio, mescolando bene mentre si versa poca acqua per volta. Continuando a mescolare noterete che il composto assumerà una consistenza più cremosa e schiumosa. Una volta terminato, lasciatelo riposare qualche minuto e, con l’aiuto di un imbuto, travasate il composto nella bottiglia del sapone per i piatti.

Come utilizzare la miscela di dentifricio e sapone per i piatti

La vostra miscela è pronta per essere utilizzata. Ma come e dove impiegarla ora? Semplicissimo, può essere utilizzata per pulire praticamente tutto, come il forno, il microonde, le pentole, i gioielli, l’argenteria e le padelle che hanno perso la lucentezza.

Miscela di dentrificio, sapone per i piatti e bicarbonato
Miscela di dentrificio, sapone per i piatti e bicarbonato-IMilanesi.NanoPress.it

Il suo impiego è ottimo anche per i contenitori di plastica, che spesso risultano molto difficili da sgrassare.
La vostra nuova miscela infatti, ha proprietà igienizzanti, sgrassanti e lucidanti. Ricordate che per ogni utilizzo sarà poi necessario un risciacquo, quindi se lo utilizzate su una superficie cercate di impiegare poco prodotto, così da poterlo rimuovere facilmente con un panno umido.