Spacca il pronto soccorso dopo lite con medici e infermieri: denunciato 27enne

Lite al pronto soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli, dove un 27enne di origine pakistana ha creato danni alla struttura.

Pronto Soccorso
Pronto Soccorso – imilanesi.nanopress.it

Lite tra un giovane di 27 anni, di origine pakistana e i medici e infermieri del pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli. Un diverbio che è diventato sempre più acceso, tanto che il ragazzo ha iniziato a spaccare ciò che gli era intorno, mandando in frantumi il vetro la vetrata presente sulla postazione delle ambulanze. Il soggetto è stato denunciato alle forze dell’ordine.

Pronto soccorso, lite tra 27enne, medici e infermieri: una denuncia

All’alba del 25 gennaio, è scoppiata una lite al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli, durante la quale un 27enne, di origine pakistana, ha avuto un diverbio con medici e infermieri.

L’uomo, senza fissa dimora, però, non si è fermato all’uso delle parole: ha, infatti, spaccato la vetrata della postazione delle ambulanze. Per questo è stato denunciato ai Carabinieri e ora è accusato di danneggiamento aggravato.

La situazione è degenerata a causa di diverse incomprensioni che si sono verificate tra il 27enne e il personale del pronto soccorso e che hanno avuto, come epilogo, l’attuazione del violento gesto da parte del giovane.

Ronnovo di contratto per i medici
Rinnovo di contratto per i medici – imilanesi.nanopress.it

L’intervento dei Carabieri

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai Carabinieri, il 27enne si è servito di un sasso che ha lanciato contro la vetrata della postazione dove stazionano le ambulanze. Non ci sono stati feriti, a seguito della sassaiola attuata dal 27enne, ma è stata danneggiata la parte colpita.

Sul posto, sono arrivati i miliari del 112 che hanno tranquillizzato il ragazzo, che, in un secondo momento, è stato portato in caserma dove è scattata la denuncia per i danni provocati alla struttura.