Casa pulitissima per 1 settimana intera con questo trucchetto del passato

Una casa pulitissima vuol dire pulire regolarmente i pavimenti almeno una volta alla settimana, utilizzando un detergente adatto al tipo di superficie.

Casa pulitissima
Casa pulitissima – Imilanesi.Nanopress.it

Ad esempio, utilizzando un detergente specifico per i pavimenti in legno, in ceramica o in marmo. Un alternativa  è preparane uno in casa da soli, affinché sia pulita per 1 intera settimana.

Cosa fare per avere sempre una casa pulitissima

Una casa pulitissima vuol dire pulire regolarmente i pavimenti almeno una volta alla settimana, utilizzando un detergente adatto al tipo di pavimento. Ad esempio, utilizzando un detergente specifico per i pavimenti in legno, in ceramica o in marmo, in quanto si tratta di materiali con diverse esigenze.

Casa pulitissima, pavimenti
Casa pulitissima, pavimenti – imilanesi.nanopress.it

Per mantenere l’igiene dei pavimenti di casa, si possono seguire alcuni consigli come:

  • Pulire regolarmente: pulire i pavimenti almeno una volta alla settimana, utilizzando un detergente adatto al tipo di pavimento.
  • Rimuovere lo sporco e la polvere: utilizzare una scopa o un panno per rimuovere lo sporco e la polvere prima di pulire i pavimenti.
  • Dopo aver lavato asciugare i pavimenti: asciugare i pavimenti dopo averli puliti, evita la formazione di muffe o macchie sulle pareti e nei luoghi nascosti di casa.
  • Utilizzare i tappeti: posizionare tappeti o tappetini nei punti di ingresso della propria abitazione, come l’ingresso principale, consente di trattenere lo sporco e la polvere prima che raggiunga il resto della casa.
  • Togliere le scarpe prima di entrare in casa: per evitare di portare sporco e batteri all’interno della casa, è consigliabile togliere le scarpe prima di entrare o appena entrati indossando qualcosa di comodo, aiuta a non portare in giro lo sporco delle suole.

Detergente fatto in casa; pulito per 1 settimana

Il fai da te non conosce più ostacoli, in rete possiamo trovare molte soluzioni ai nostri problemi, senza dover necessariamente ricorrere a prodotti commerciali che oltre ad essere costosi sono molto inquinanti.

Sapone per i piatti
Sapone per i piatti – imilanesi.nanopress.it

Il trucco di oggi per avere una casa pulitissima per 1 settimana intera, viene dal passato, e  prevede l’uso di un sapone liquido come quello comunemente usato per il lavaggio dei piatti a mano e delle aspirine. Vediamo allora cosa ci occorre e come procedere per la sua realizzazione.

Ingredienti

  • sapone per i piatti,
  • aspirine,
  • aceto di mele,
  • alcool a 70/90°,
  • bicarbonato di sodio.

Iniziamo versando in una ciotola del sapone per i piatti, sarà sufficiente riempirla per la metà. Quindi prendiamo delle comunissime aspirine che abbiamo in casa, 6/7 basteranno, e si incomincia a schiacciarle con un cucchiaio fino a che non le avremo ridotte in polvere.

Le proprietà dell’aspirina nel giardinaggio sono note, infatti quando abbiamo dei fiori recisi in vaso, mettere mezza aspirina, grazie all’acido salicilico di cui è composta, contrasta a formazione dell’etilene, che fa appassire le piante, aiutandoci a conservarle fiorite più a lungo.

Al contrario non tutti sono a conoscenza delle proprietà delle aspirine per rimuovere le macchie di grasso e contrastare i batteri, infatti chi ne è a conoscenza l’impiega anche nel lavaggio degli indumenti.

Una volta “polverizzate” le aspirine le uniamo al sapone dei piatti nella tazza, e a aggiungiamo mezzo bicchiere di aceto di mele. Anche in questo caso abbiamo un prodotto naturale, molto impiegato nelle faccende domestiche per disinfettare.

Bicarbonato di sodio
Bicarbonato di sodio – imilanesi.nanopress.it

Inoltre rimuove i cattivi odori non solo dalle superfici ma nell’aria. Uniamo nella ciotola ancora mezzo bicchiere ma di alcool a 70°.

In questo caso avremo inserito un prodotto in grado di eliminare i batteri e sterilizzare e migliorare il potere di pulizia del sapone. In un nuovo contenitore versiamo mezzo litro di acqua e aggiungiamo 3 cucchiai di bicarbonato di sodio, e lo facciamo sciogliere girando con un cucchiaio.

Uniamo i due composti in un unico contenitore e amalgamiamo quindi versiamo il tutto in una bottiglia di plastica e nel tappo pratichiamo un foro, con la punta riscaldata di un cacciavite o un punteruolo, per rendere più pratica l’erogazione.

I mille usi del detergente fatto in casa

Con questo detergente fatto in casa, possiamo occuparci senza problemi delle pulizie di casa a partire dalle pentole in acciaio inossidabile, per finire ai ripiani della cucina o addirittura per lavare e igienizzare i sanitari del bagno.

Bagno e casa pulitissima
Bagno e casa pulitissima – imilanesi.nanopress.it

Perfetto per disinfettare il water in quanto rimuove i batteri e neutralizza i cattivi odori, possiamo usarlo per lavare il piatto doccia e le mattonelle per eliminare le tracce di calcare.