Ecco quanto vale oggi la banconota da 1000 lire Maria Montessori: un prezzo impensabile

Se avete conservato la banconota da mille lire Montessori siete molto fortunati: oggi il suo valore è decisamente cresciuto.

Mille Lire
Mille Lire Maria Montessori – Imilanesi.Nanopress.it

La Lira è stata la valuta italiana per moltissimi anni, dal 1861 al 2002. La sua storia inizia però molto prima dell’anno 1861: è stata coniata per la prima volta nel 1472 dalla Repubblica di Venezia e solo quattrocento anni dopo il Regno d’Italia decise di adottarla come moneta ufficiale. Con l’arrivo del nuovo millennio è stata segnata la fine per questa moneta, al suo posto è subentrato l’Euro.

Al giorno d’oggi nella maggior parte delle case degli italiani sono rimasti molti esemplari di vecchie lire. Ci sono ancora dei nostalgici che collezionano e custodiscono la nostra vecchia valuta con un po’ di malinconia per i tempi andati. Se siete tra questi vi conviene andare a controllare: la banconota da 1000 lire Montessori ha raggiunto un valore elevatissimo.

La banconota Montessori

La banconota Montessori presenta una dimensione di 110 mm x 60 mm. Durante il corso degli anni ne sono stati fabbricati circa due miliardi di pezzi. Se avete intenzione di verificare se siete in possesso di questa banconota dovete stare attenti a due particolarità. Ci sono due fattori importantissimi che determinano il valore della banconota che avete in casa. Vediamoli insieme.

La prima caratteristica da controllare è lo stato della sua conservazione. La banconota deve essere ben conservata, quasi come nuova. Meno danni avrà recato lo scorrere del tempo, più alto sarà il suo valore. Controllate quindi che non sia strappata, macchiata o troppo stropicciata.

La seconda e più importante caratteristica che dovete verificare sulla banconota in vostro possesso è il numero di serie. Questo è un dato molto rilevante perché in base ad esso il valore delle 1000 lire può variare drasticamente. Qui di seguito approfondiamo.

Il retro delle 1000 lire
Il retro delle 1000 lire – Imilanesi.it

Il numero di serie

Il numero di serie stampato sulla banconota influenzerà direttamente il suo valore. Se il codice presente sulla banconota che avete recuperato in casa inizia con la sequenza di lettere AA e termina anche con la lettera A, il suo valore è basso: si aggira tra i due e i trentacinque euro. 

Il valore si alza quando questi codici alfanumerici presentano delle sequenze curiose, ad esempio “987654” o “345678”.

Ma il prezzo più alto verrà assegnato alle banconote che presentano un codice con serie X, più precisamente le serie XA, XB, XC, XD. Queste possono essere valutate fino a ben duecento euro! Adesso vi conviene correre a verificare tutte le caratteristiche della vostra banconota.

1000 lire
1000 lire – Imilanesi.it