INPS, 150 euro in più ad ottobre per tutti questi pensionati: ecco a chi spetta

Arrivano altri sussidi per i pensionati: ecco a chi spettano i €150 in più nella pensione, come richiederli e quando arriveranno.

Pensioni decreti aiuti
Pensioni – imilanesi.nanopress

Arriva l’inverno e il periodo delle luci accese prima del solito e dei riscaldamenti sparati a palla. Tutto ciò in concomitanza di una crisi energetica molto grave. Tutto costa di più e i licenziamenti sono dietro l’angolo. Proprio per questo il governo Draghi sta promuovendo una serie di decreti che elargiscono bonus a chi potrebbe averne bisogno. 

Stiamo parlando di lavoratori con redditi bassi, ma anche di pensionati che percepiscono pensioni molto basse. Questo non sarebbe il primo provvedimento di Draghi riguardo alle pensioni, tuttavia gli scorsi interventi non erano stati molto generosi, anzi, irrisori considerando che il carovita sta svuotando totalmente i portafogli degli italiani.

Pensioni Inps, gli aumenti del decreto Aiuti bis e ter

Grazie al decreto aiuti alcuni pensionati, si sono ritrovati nel mese di luglio €200 in più nella pensione, in modo del tutto automatico. Anche se a dire il vero alcuni stanno ancora aspettando di incassare il bonus. Il bonus doveva essere un sussidio una tantum, ovvero concesso una volta sola. Per fortuna il Governo si sta impegnando per fornire altri aiuti, visto che la crisi non si è fermata, anzi, andrà solo a peggiorare.

bonus inps
Inps – imilanesi.nanopress

Ancora non è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, ma a partire dal 26 settembre alcuni pensionati potranno fare domanda per avere il bonus un’altra volta. Il bonus è riservato ai residenti in Italia, pensionati, con meno di 35.000 euro di reddito l’anno precedente. Un aiuto concreto per dare una mano anche agli italiani in pensione

Ulteriori €150 di bonus pensione ad ottobre 2022

Oltre al bonus di €200, per i lavoratori con reddito più basso, c’è anche un ulteriore sussidio. Un bonus di €150 che verrà erogato in automatico ai pensionati, com’è stato con i bonus precedenti, ma che anche i lavoratori potranno richiedere. In questo caso però i requisiti sono più “esclusivi”, nel senso che escludono molti più pensionati rispetto ai bonus precedenti.

Stiamo parlando del reddito: in questo caso il bonus è riservato solamente a coloro che hanno avuto, l’anno scorso, un reddito inferiore ai €20.000. Sicuramente alcuni verranno esclusi, ma essendo che alcune pensioni hanno cifre molto basse, non sono in pochi i pensionati che lo riceveranno.

Il bonus verrà erogato anche per coloro che percepiscono pensione di invalidità civile, reddito di cittadinanza, per i lavoratori stagionali e per i disoccupati.