Musicassette vecchissime, queste riprendile: valgono migliaia di euro oggi

Ecco quali sono le musicassette più vecchie che oggi valgono una fortuna. Rispolverale dalla tua soffitta e vendile.

Musicassette vecchissime
Musicassette vecchissime – imilanesi.nanopress.it

Di seguito vi sveliamo l’elenco delle musicassette che attualmente valgono una fortuna. Non crederete mai quanto possiate guadagnare.

Musicassette, dalle origini al successo

La musicassetta è un supporto magnetico per la registrazione audio, inventato dalla Phillips nel 1963. Inizialmente, le cassette audio erano utilizzate principalmente per la registrazione domestica, ma negli anni ’70 e ’80 divennero un formato popolare per l’ascolto della musica in movimento, grazie alla loro portabilità e alla possibilità di registrare la propria musica.

Il formato cassette audio è stato utilizzato sia per la distribuzione commerciale che per la condivisione tra amici. Il successo delle musicassette è durato fino all’arrivo dei formati digitali come il CD negli anni ’90. Il formato musicassetta è stato particolarmente popolare tra i giovani e gli adolescenti, che lo utilizzavano per ascoltare la musica in movimento, sia attraverso i walkman portatili che attraverso i lettori di cassette installati in auto.

Musicassette
Musicassette – imilanesi.nanopress.it

Inoltre, le cassette audio erano anche utilizzate per registrare programmi radiofonici e per condividere la propria musica con gli amici. Il formato musicassetta è stato anche utilizzato dai musicisti indipendenti e dalle piccole etichette discografiche per distribuire la loro musica, poiché era meno costoso stampare e distribuire cassette rispetto ai dischi in vinile o ai CD.

Anche se il formato musicassetta è stato gradualmente sostituito dai formati digitali come il CD e poi dai file digitali, c’è ancora una piccola ma fedele comunità di appassionati che continua a utilizzare e a collezionare cassette audio. Alcuni musicisti e artisti indipendenti continuano anche a utilizzare il formato per la distribuzione della loro musica.

Oggi, i collezionisti sono molto interessati all’acquisto di musicassette rare, che potrebbero anche valere una fortuna. Ecco di seguito la lista di quelle che potrebbero farci guadagnare una montagna di soldi.

Ecco quelle che oggi valgono migliaia di euro

Esistono alcune musicassette che oggi valgono una fortuna. Una di queste è la Macintosh Plus – Floral Shoppe del 2012. Di questa musicassetta ne sono disponibili soltanto 100 copie ed è per questo che oggi potrebbe valere anche 1500 euro.

Poi abbiamo una musicassetta del 1987, Madonna – The Madonna Collection, che non è altro che un box pensato esclusivamente per essere distribuito nelle Filippine. Proprio per questo oggi vale, anch’esso, 1500 euro.

Segue il più caro Buck 65 – Year Zero + Unreleased Material del 1996. Ne esistono solo 10 copie in tutto il pianeta ed è per questo che vale 1729 euro. E poi ancora Various – Untieddiaries 1979-87 uscito nel 1987, che vale 2300 euro.

Cassette musicali
Cassette musicali – imilanesi.nanopress.it

Continuiamo con The Artist (Formerly Known As Prince) – The Versace Experience – Prelude 2 Gold del 1995, di cui sono state create soltanto 300 copie, distribuite durante la settimana della moda di Parigi di quell’anno. Vale 4017 euro.

Concludiamo con Xero – Xero del 1997, un gruppo che sarebbe il preludio dei Linkin Park. Varrebbe oggi 4500 euro. Se pensate di possedere almeno una di queste musicassette davvero rarissime, vi consigliamo di cercarla e di tenerla in buono stato, per poi rivenderla ai collezionisti più appassionati, che potrebbero sborsare anche cifre più alte di quelle che vi abbiamo appena citato.