Bando per le imprese cooperative: fondi per migliorare il ciclo produttivo

Bando della Regione Lombardia che mette a disposizione fondi per il potenziamento e l’ammodernamento del ciclo produttivo delle imprese lombarde.

Skyline di Milano
Skyline di Milano – Imilanesi.it

La Regione Lombardia mette a disposizione una misura per aiutare le imprese cooperative del territorio, con una dotazione finanziaria messa a disposizione da Finlombarda per migliorare e ammodernare il ciclo produttivo. Ecco cosa prevede il bando, chi può parteciparvi e quali sono i requisiti da rispettare al fine di poter fruire degli incentivi attualmente messi a disposizione per le categorie oggetto dello stesso bando.

Bando per le imprese cooperative: una misura per incentivare il miglioramento e l’ammodernamento del ciclo produttivo

Dopo la dotazione finanziaria messa a disposizione del Credito Adesso Evolution, la Regione Lombardia, sostenuta dall’assessore allo Sviluppo economico, presenta un nuovo bando per incentivare e migliorare il ciclo produttivo, dando un aiuto economico alle imprese cooperative.

Il fondo, che ammonta a 1.265.431,51 di euro, stanziato da Finlombarda, punta, dunque, a migliorare il settore con un investimento specifico. Come spiega l’assessore allo sviluppo economico, le cooperative sono una parte importante e ben integrata del sistema imprenditoriale della regione Lombardia. Pertanto, si sono registrate tutte le richieste che sono pervenute e si è pensato di mettere a loro disposizione ulteriori risorse.

Al bando potranno partecipare le imprese cooperative, le cooperative di comunità e i circoli cooperativi, nonché le cooperative sociali e i relativi consorzi, che sono iscritte al registro delle imprese e che abbiano almeno una sede ubicata su territorio lombardo.

Soldi
Soldi – imilanesi.nanopress.it

I progetti coperti dai finanziamenti

I progetti inclusi nel bando riguardano, dunque, l’inizio, il potenziamento e l’ammodernamento del ciclo produttivo. A ciò si aggiungono anche i progetti di WBO, per sostenere la nascita di nuove società cooperative e il loro sviluppo nel corso del tempo.

Ciò potrà essere realizzato attraverso meccanismi di acquisizione di uno specifico ramo aziendale di asset di un’impresa che sono oggetto della procedura prevista dal concorso. Le imprese che vorranno partecipare al bando in oggetto dovranno essere formate da soci che siano stati dipendenti dell’impresa stessa almeno al 50% o lavoratori che affrontano una condizione di svantaggio.

Si potrà inoltrare la propria domanda di partecipazione mediante il portale messo a disposizione della Regione Lombardia, dedicato ai bandi: www.bandi.servizirl.it.

Ulteriori informazioni possono essere reperite mediante il portale e si possono anche richiedere ulteriori chiarimenti collegandosi al sito www.imprese.regione.lombardia.it. L’apertura dello sportello è disponibile a partire dal 15 settembre 2022 fino ad esaurimento dei fondi a disposizione.