Milano, non serve un capitale: puoi viverci con 1000 euro al mese | Ecco come

Nonostante l’aumento dei prezzi, è ancora possibile vivere a Milano con 1000 Euro al mese, senza dover risparmiare e riuscendo ad affrontare tutte le spese.

Milano costi
Vivere a Milano – Imilanesi.Nanopress.it

Sembra un controsenso durante un periodo che vede crescere l’inflazione e la crisi economica, eppure è possibile vivere a Milano con 1000 Euro al mese includendo tutte le spese necessarie, ed è fattibile per lavoratori, studenti/lavoratori ma anche per chi si è da poco trasferito nel capoluogo lombardo.
Com’è possibile?

La spesa quotidiana: dove e quando conviene?

Oltre le numerose opportunità lavorative che la città offre quotidianamente, tra impieghi full time e part time, non sono da sottovalutare le tante alternative che consentono notevoli risparmi sulla spesa quotidiana. Infatti conoscere i luoghi migliori dove fare la spesa è una delle principali fonti di risparmio: è importante individuare in quali supermercati e in quali zone è più conveniente fare la spesa secondo le proprie esigenze alimentari.

A Milano troviamo un’ampia scelta sia di supermercati e soprattutto di discount, che spesso vengono tralasciati per timore di bassa qualità: niente di più lontano dalla realtà, poiché spesso è possibile trovare valide e gustose alternative ai più noti e costosi marchi.

Il consiglio primario è quello di fare spesa nei quartieri periferici, sicuramente molto più economici rispetto al centro, ma di affidarsi anche ad applicazioni che aiutano a conoscere le offerte di volantino in corso nei vari supermercati, come l’app DoveConviene.

La zona giusta e gli spostamenti migliori influiscono più di ogni altra cosa.

Per quanto riguarda le zone dove vivere, ovviamente la periferia è la prima scelta. Zone come Città Studi, Parco Sempione, Sesto San Giovanni sono tra le quelle con i prezzi più contenuti.
Con una media di 500 Euro è possibile trovare sia stanze che appartamenti che in molti casi includono anche le spese.
Un’altra valida alternativa sono i comuni limitrofi, prezzi sicuramente contenuti ma un po’ più distanti dal centro città. Inutile dire che il risparmio maggiore si ha nel lasciare parcheggiata l’auto a favore dei mezzi pubblici e dei servizi di sharing. Con 36 Euro mensili l’abbonamento ATM vi consente di utilizzare i mezzi pubblici della città senza limiti.
Numerosi e ben distribuiti anche i servizi di sharing, che tramite app vi daranno in anticipo una stima del prezzo da pagare per il noleggio di una vettura o di un motociclo.

Per vivere bene con 1000 Euro al mese non devi rinunciare a mangiare fuori o a qualche sfizio.

Nonostante i rincari è possibile mangiare bene spendendo poco, sia affidandosi a utilissime app come The Fork, che spesso offre sconti interessanti sulle prenotazioni, ma anche a Groupon che vi permette di prenotare con offerte vantaggiose anche nei ristoranti apparentemente “proibitivi” per il budget a disposizione.
Si stima che prenotando con le app sopra citate si arrivi a risparmiare fino al 70% e, in alcuni casi, c’è la possibilità ricevere dei bonus (convertibili in voucher tra i 20 e i 50 Euro) qualora si decida di mangiare in un dato ristorante utilizzando l’app e attivando la localizzazione GPS. In alternativa sono molti i servizi di delivery, come Glovo, Just Eat, Deliveroo, che consegnano a domicilio per la maggior parte dei ristoranti della capitale, grazie ai quali potrete risparmiare sullo spostamento e sul costo del servizio e del coperto.

Con un budget di 1000 Euro a Milano si può non rinunciare allo shopping: oltre i molti siti e app online che consentono un notevole risparmio, i vari outlet come Leon Milano o East Market potranno stupirvi con prezzi contenuti e capi d’abbigliamento assolutamente da non sottovalutare, complice anche il recente interesse per ciò che è vintage!